D.L. 48/2023: SORVEGLIANZA SANITARIA

In riferimento alla nostra circolare del 15/05/2023, Confindustria, ha fornito alcune indicazioni sulle novità introdotte dal recente decreto legge 4 maggio 2023, n. 48 sul tema della sorveglianza sanitaria.

Nella nota di Confindustria viene sostenuta la tesi secondo cui la modifica apportata all’articolo 18, comma 1, del D.lgs. 81/08 (in forza della quale la nomina del medico competente è obbligatoria anche laddove previsto dalla valutazione dei rischi, oltre che nei casi contemplati dalla legge) lascia inalterati i casi in cui è prevista la sorveglianza sanitaria, che continuano quindi ad essere soltanto quelli espressamente previsti dal successivo articolo 41 (non modificato dal decreto legge 48/2023) ovvero:

  1. i casi previsti dalla normativa vigente
  2.  i casi previsti dalle indicazioni fornite dalla Commissione consultiva permanente
  3. qualora il lavoratore ne faccia richiesta e la stessa sia ritenuta dal medico competente correlata ai rischi lavorativi